È arrivata una condanna a sei anni, cinque mesi e dieci giorni di reclusione per l'uomo di 44 anni ritenuto responsabile di produzione e traffico di sostanze stupefacenti, un reato commesso a Nettuno il 28 novembre dell'anno scorso, quando l'uomo venne fermato dai poliziotti della Squadra mobile a bordo della sua auto, sulla quale aveva nascosto ben ottantadue chili di cocaina.

In particolare, ad arrestarlo alle 11 di oggi, 31 maggio 2019, nella sua casa di Campoverde e ad accompagnarlo nel carcere di Latina sono stati i carabinieri della Stazione di Aprilia - afferenti al locale Reparto territoriale -, dando quindi seguito all'ordine di esecuzione di pene concorrenti emesso dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Velletri, proprio perché lo stesso deve espiare la pena sopra evidenziata, poiché ritenuto responsabile del reato di produzione e traffico di sostanze stupefacenti commesso a Nettuno - come accennato poco sopra - il 28 novembre 2018.

In particolare, quel giorno, l'auto condotta da...