È iniziato ieri, nel Tribunale di Roma, il processo che vede imputato il militare di 45 anni, originario della provincia di Latina, arrestato il 16 febbraio scorso dalla polizia locale di Anzio per presunta violenza sessuale nei confronti della figlia minorenne.

La causa è in trattazione nella Capitale in quanto, nelle scorse settimane, il Tribunale di Velletri aveva dichiarato la propria incompetenza territoriale.

Il dibattimento, dunque, è iniziato con la comparizione delle parti e con la costituzione di parte civile della moglie dell'uomo, sia in proprio che come esercente la potestà genitoriale sulla figlia; subito dopo, l'udienza è stata aggiornata a...