L'obiettivo in vista della stagione estiva che tarda a entrare nel vivo a causa del meteo è chiaro: si punta sulla sicurezza. L'amministrazione comunale di San Felice Circeo vuole evitare a tutti i costi che si verifichino problemi sotto questo aspetto e per tale motivo già nei giorni scorsi, dopo dei disordini registratisi a La Cona, sono entrati in servizio alcuni vigilantes. Per ora si tratta di un affidamento diretto per far fronte alle esigenze immediate in attesa che gli uffici procedano a indire, come avvenuto l'anno scorso, una vera e propria gara d'appalto.
Il servizio, che viene garantito in supporto al lavoro quotidianamente svolto dalle forze dell'ordine, è stato già sperimentato negli anni passati con buoni risultati anche per quanto riguarda la prevenzione di problemi di ordine pubblico e vandalismo che purtroppo sono tutt'altro che rari durante i "mesi caldi" dell'estate. Fra le aree maggiormente esposte ci sono ovviamente il centro storico e La Cona.
Da quest'anno, oltre ai vigilantes,Il l'Ente ha deciso di fornire anche uno strumento in più alle forze dell'ordine. Il riferimento è a un'ordinanza firmata di recente, in base al cosiddetto "decreto sicurezza", dal sindaco Giuseppe Schiboni. Con il provvedimento amministrativo in questione, il primo cittadino vieta comportamenti molesti come l'accattonaggio e i bivacchi. Per coloro che non rispetteranno le nuove regole sono previste sanzioni amministrative anche piuttosto salate e si rischia anche il cosiddetto "Daspo urbano" che prevede l'allontanamento dal territorio.
Con decorrenza immediata e per 96 giorni (e comunque fino all'8 settembre), al centro storico, nelle aree di La Cona ricomprese fra viale Tittoni, via del Principe, via Domenichelli, via Roma, via del Colle (e traverse) nonché nell'area di piazza IV Ottobre a Borgo Montenero, saranno vigenti i divieti previsti dall'ordinanza.
Contestualmente, l'ordinanza dispone che venga attivato nell'immediatezza - come è stato fatto in questi giorni - un servizio di vigilanza armata e che il personale della polizia locale del Comune di San Felice sia dotato di dispositivo spray anti-aggressione.