Un episodio ancora pieno d'interrogativi quello avvenuto la scorsa notte all'interno della Baia d'Argento, fra Sabaudia e San Felice Circeo. Un'automobile è stata infatti pesantemente danneggiata con delle munizioni da softair e ignoti hanno anche appiccato il fuoco a cumuli di foglie che erano state ammassate a ridosso del muro esterno di una abitazione privata.
Ieri mattina la scoperta dell'accaduto da parte dei proprietari dell'automobile, che hanno allertato la Stazione dei carabinieri di Sabaudia. I militari dell'Arma, alle dipendenze della Compagnia di Latina diretta dal maggiore Carlo Maria Segreto, hanno effettuato un sopralluogo. All'interno e nei pressi dell'autovettura, una Kia di proprietà di un uomo del posto, sono state trovate alcune munizioni di quelle che vengono utilizzate nel softair. Le stesse sono state esplose contro l'automobile e hanno pesantemente danneggiato il lunotto posteriore e il vetro frontale, nonché distrutto quelli sul lato del conducente. Alcuni fori erano ben visibili.