E' stata aperta un'inchiesta per fare piena luce sulla morte di Mariachiara Mete, 21 anni compiuti da pochi giorni, morta al Santa Maria Goretti di Latina a causa delle complicazioni di un intervento chirurgico al naso eseguito in una clinica a Formia. I familiari della ragazza che si sono trasferiti a Latina per stare vicino a Mariachiara, chiedono giustizia. "Non si può morire a 21 anni per un intervento al naso", ha detto lo zio Antonio. La ragazza lascia il padre, la madre, e un fratello più piccolo. A quanto pare l'intervento chirurgico al naso sarebbe stato un regalo anche per il compleanno della ragazza. 

È morta questa mattina, all'ospedale Santa Maria Goretti di Latina, la giovane di Lamezia terme, che si era sottoposta ad una di rinoplastica in una clinica di Formia. Si tratta di una tipologia di intervento di routine che,  in questo caso, ha avuto un epilogo drammatico. La.giovane, a conclusione dell'operazione, è andata in arresto cardiaco e quindi è stata portata d'urgenza all'ospedale Dono Svizzero dove hanno tentato di rianimarla. È rimasta in coma due giorni circa e successivamente è stata portata al Goretti, dove questa mattina, a distanza di una settimana, è morta. I genitori hanno sporto denuncia alla procura della Repubblica attraverso i carabinieri di Latina.

di: La Redazione