Poteva avere un epilogo ben più grave il ribaltamento di una barca avvenuto oggi pomeriggio in località Capo Bianco, tra Chiaia di Luna e Lucia Rosa. Conseguenze invece ne avrà la noleggiatrice che invece ha affittato la barca senza avere i titoli per farlo. L'episodio si è verificato nel pomeriggio quando dieci turisti hanno preso in affitto una barca di cinque metri, un numero ben superiore a quanto consentito. Per motivi da accertare, il natante si è ribaltato. Per fortuna gli occupanti non hanno riportato conseguenze, a parte il grosso spavento. Da una prima ricostruzione dei fatti, pare che il natante con motore sia di proprietà di un noleggiatore, che quest'anno si è aggiudicato il tratto di spiaggia in località Giancos per il noleggio di ombrelloni e sdraio. La titolare a quanto pare non ha la licenza di fitta barche, ma non solo, avrebbe anche chiuso un occhio su fatto che dieci persone stavano salendo sulla barca. Inoltre pare che il natante non fosse munito dell'equipaggiamento di soccorso. I naufraghi sono stati soccorsi da altri diportisti presenti nelle immediate vicinanze. Sul caso indaga la guardia costiera.