Significativa operazione contro l'inquinamento ambientale effettuata dai militari della Stazione Carabinieri di Fondi, Coordinati dal Brigadiere Ilaria Sgambati, la quale attualmente ha assunto le funzioni di Comando. Sequestrata una discarica abusiva in zona Santa Anastasia di circa 6000 metri quadrati, dove i militari su un appezzamento di terreno hanno accertato una attività illecita di gestione di rifiuti speciali, prevalentemente rifiuti plastici provenienti dall'agricoltura, oltre a materiali di demolizione, materiale plastico di vario genere e materiali metallici, etc.), per un quantitativo prudenzialmente stimato in 2000 metri cubi.

Le indagini condotte dagli investigatori hanno consentito di accertare che tutta l' area era invasa da rifiuti e ammassati sul nudo terreno, con evidenti danni all'ambiente, pertanto veniva posto sotto sequestro giudiziario l'intera superficie e deferito all'A.G. un operatore del settore, nonché del luogo, S.L. di anni 60 , proprietario del fondo, per violazione alle norme del D.Lgs nr. 152/2006 , nonché per violazione paesaggistica, essendo la zona inclusa nelle aree soggette a diritto di uso civico./
Le indagini continuano a tutto campo da parte dei Carabinieri Forestali di Fondi, al fine di accertare altre violazioni concorrenti alla gestione dei rifiuti sottoposti a sequestro giudiziario, coinvolgendo nelle indagini figure tecniche istituzionali, quali L'Arpa Lazio sede di Latina, Provincia di Latina e Uffici tecnici del comune di Fondi.