Una condanna e una assoluzione. Sono le sentenze emesse dal giudice monocratico del Tribunale di Latina Francesco Valentini nei confronti di moglie e marito entrambi residenti nel capoluogo pontino, accusati di stalking nei confronti della sorella di lui, un avvocato del Foro di Latina. I fatti contestati sono avvenuti lo scorso novembre a Latina e avevano portato all'emissione di un provvedimento restrittivo firmato dal giudice del Tribunale di Latina nei confronti dell'imputato, un 64enne che è ancora detenuto in carcere, mentre per la donna era stata emessa la misura degli arresti domiciliari. La condotta della coppia aveva ingenerato nella parte offesa un forte stato di agitazione e inoltre la donna era stata costretta anche a cambiare le proprie abitudini di vita. Insomma una vita di inferno. In aula sono stati ricostruiti i fatti e alla fine il giudice ha accolto la ricostruzione della pubblica accusa che aveva chiesto la condanna per l'uomo.