L'Estate Veliterna dovrà essere sicura. Per questo motivo, il sindaco di Velletri, Orlando Pocci, ha firmato un'ordinanza con cui fissa dei paletti per quanto concerne la consumazione delle bevande.

Nello specifico, durante ogni evento collegato alla kermesse promossa dal Comune, è vietato introdurre e consumare bevande in bottiglie e bicchieri di vetro, oltre che in lattine - anche già in proprio possesso -, nelle aree dove sono previste le manifestazioni; chiaramente, il divieto è esteso anche all'abbandono di bottiglie e contenitori in vetro.

L'ordinanza, però, non riguarda soltanto i cittadini e i turisti, ma anche i commercianti: chi somministra bevande - nei negozi, bar, ristoranti, ma anche nelle location ambulanti - non può vendere per asporto (anche a mezzo di distributori automatici, ndr) tutte le bevande alcoliche e analcoliche in contenitori «che possano risultare di pericolo per la pubblica incolumità». Con tale dicitura, il sindaco ha voluto ricomprendere bottiglie, bicchieri e altri contenitori in vetro, oltre alle lattine. «La somministrazione - scrive Pocci - dovrà avvenire unicamente in bicchieri di carta o plastica».