È finito in ospedale con una ferita al volto Fabrizio Fabrizi, l'arbitro di Nettuno aggredito a Castenaso dal capitano della squadra di baseball locale, appena sconfitta all'ultimo inning dalla Fortitudo Bologna.

In particolare, stando a quanto ricostruito dal sito baseball.it, l'arbitro nettunese, a partita finita, stava andando a riconsegnare le palline ai padroni di casa quando è stato improvvisamente colpito al volto con un violento pugno. Un gesto che, stando a quanto appreso, sarebbe arrivato dopo una partita tranquilla, senza tensioni fra direttore di gara, terna arbitrale e giocatori.

Chiaramente, per gli accertamenti di rito, l'arbitro nettunese è stato accompagnato al Pronto soccorso dell'ospedale "Sant'Orsola Malpighi" di Bologna, dove i medici lo hanno sottoposto alle cure del caso.

Le ferite, fortunatamente, non sarebbero gravi.

Da capire, al momento, quali conseguenze potrà avere per il giocatore autore del pugno a livello sportivo.