La guerra interna al Mol, il Mercato Ortofrutticolo di Latina, è ormai una caratteristica della società cooperativa di via Monti Lepini che si ripropone ciclicamente, di stagione in stagione, e quest'anno con una inedita variante: adesso al Mol si parla spagnolo.
Una provocazione, certo, ma il fatto è reale ed è venuto fuori da una serie di controlli posti in essere da una ditta interna al Mol che sta cercando da tempo di ottenere il corrispettivo di un credito vantato e riconosciuto dal giudice per l'esecuzione. Si tratta di un credito di 45mila euro, che tra interessi ed altro arriva a 64 mila euro, e che la ditta oggi in cerca di soddisfazione aveva acquistato da una terza ditta con regolare atto notarile, dopo aver accertato che quella società vantava a sua volta un credito più importante nei confronti del Mol. Così, quando i tentativi di recuperare il credito dalla ditta interessata erano andati a vuoto, la società creditrice aveva giocato la carta del pignoramento presso terzi, e cioè lo stesso Mercato Ortofrutticolo di Latina.