Continuano gli interventi delle Forze dell'Ordine per garantire il corretto utilizzo delle spiagge su tutto il litorale del sud pontino. Oggi gli uomini della Guardia Costiera di Sabaudia, con la collaborazione del Comando di Terracina e la locale Guardia di Finanza, hanno sottoposto a sequestro un noto stabilimento balneare sulla via del lungomare pontino. E' arrivato ieri, infatti, dopo mirate indagini, il Decreto di Esecuzione di Sequestro preventivo del Pubblico Ministero, dott. Giuseppe Miliano, della Procura della Repubblica di Latina. L'attività investigativa della Guardia Costiera, iniziata ben prima della stagione estiva, ha permesso di accertare sostanziali modifiche apportate abusivamente alle strutture, nel corso del tempo, da parte del Titolare della concessione. I controlli, infatti, hanno consentito di accertare l'abuso in relazione alla concessione originaria ma anche l'occupazione di aree private in totale violazione delle norme urbanistiche, paesaggistiche e demaniali.