Visita istituzionale, quella di ieri, per il direttore marittimo del Lazio, Vincenzo Leone, all'interno degli uffici territoriali regionali della Guardia costiera.

In particolare, il comandante ha visitato le sedi di Fregene, Ostia, Torvajanica e Anzio, incontrando i rispettivi comandanti e il personale in servizio, manifestando «il proprio sincero ringraziamento e il vivo compiacimento per l'impegno profuso nelle operazioni ‘Mare Sicuro' e ‘Spiagge Libere' che, proprio in questi giorni di maggior afflusso sulle spiagge - si legge in una nota -, richiedono uno sforzo e un'attenzione ulteriore per assicurare al meglio la sicurezza e la serenità dei bagnanti, dei diportisti e, più in generale, di tutti coloro vogliono vivere in serenità il mare».

Ad Anzio, oltre che con il comandante del porto Enrica Naddeo, Leone ha avuto un colloquio con il primo cittadino Candido De Angelis. «Con il sindaco - prosegue la nota - si è convenuto sull'esigenza di condividere azioni e impegno lungo la costa con una visione sistemica che unisca gli sforzi delle ‘amministrazioni costiere' armonizzandone le esigenze in un'ottica di ulteriore stimolo e impulso all'azione di ‘governo' che, anche sul mare, l'ordinamento attribuisce alla Regione».

Chiaramente, l'impegno della Guardia costiera sul territorio sarà decisivo anche in questi giorni coincidenti con il ponte di Ferragosto.