La Procura ha disposto la citazione diretta a giudizio nei confronti di un uomo nato a Cori ma residente a Latina, accusato di aver portato a termine un presunto raggiro nei confronti di due tifosi della Juventus che volevano acquistare il biglietto per assistere alla finale di Champions League giocata a Cardiff tra la squadra bianconera e il Real Madrid nel giugno del 2017.  E' stato il pubblico ministero Giuseppe Bontempo a indagare dopo che le parti offese che avevano contattato il venditore del prezioso tagliando, avevano presentato una denuncia in Procura chiedendo l'esercizio dell'azione penale nei confnronti dell'uomo. Secondo quanto contestato, l'uomo è stato denunciato a piede libero ed è  accusato di essersi messo in tasca una parte del costo dei biglietti che i due supporters bianconeri volevano acquistare per una somma di 250 euro, si trattava dell'acconto.