Risulta domiciliato ad Ardea un 24enne d'origine romena che, nei giorni scorsi, è stato denunciato per un presunto furto dai carabinieri di Codogno, un Comune lombardo in provincia di Lodi.

In particolare, stando alle indagini effettuate dal personale dell'Arma di zona, l'uomo sarebbe ritenuto l'autore di un colpo ai danni di un bar della cittadina, messo a segno nel mese di marzo di quest'anno.

In base alla ricostruzione dei carabinieri, l'uomo classe 1995, approfittando di un momento di assenza del barista, avrebbe arraffato un blocchetto con 55 "Gratta & Vinci", portandolo via con molta destrezza.

Il valore del furto, all'epoca, venne quantificato in 275 euro, ossia la somma che chiunque avrebbe speso per acquistare quei biglietti.

Chiaramente, il titolare del bar presentò una denuncia e i carabinieri iniziarono a indagare, ritracciando e sequestrando, nel corso delle indagini, dodici biglietti rubati, che risultavano vincenti e incassati in un bar di Castiglione d'Adda, città che si trova a circa sette chilometri da Codogno.

Infine, grazie alle ricostruzioni, si è arrivati a ipotizzare che l'autore del furto fosse proprio il 24enne.