Sono stati due giorni di fuoco, quelli di inizio settimana, per Velletri e Artena.

In particolare, per quanto riguarda la città dei Castelli Romani, il primo rogo ha interessato, dalle 19.30 di lunedì, il monte Artemisio: alcuni focolai sono divampati tra il Cigliolo e la zona Ferrari, estendendosi verso la vetta della montagna. Immediata la mobilitazione dei vigili del fuoco del locale Distaccamento, ma anche dei gruppi di protezione civile "Comunale" e "Gamma 13".

Diversi gli ettari di bosco andati in fumo, con i soccorritori che hanno lavorato alacremente per diverse ore prima di estinguere le fiamme e bonificare il tutto.

Ieri pomeriggio, poi, sempre a Velletri, alcune sterpaglie sono andate in fumo sulla Cisternense, nei pressi del carcere: in questo caso le fiamme hanno anche lambito un'abitazione.

Ad Artena, invece, lunedì pomeriggio un rogo ha interessato l'area di Piana della Civita: sono intervenuti i vigili del fuoco e le protezioni civili di Artena e Lariano. Ieri, invece, le fiamme hanno interessato un'area impervia a Contrada Selvatico: anche in questo caso sono intervenuti i vigili del fuoco e la protezione civile di Artena, insieme a un canadair.