È finito in carcere a Velletri un uomo di Marino che, da febbraio scorso, perseguitava la ex moglie. 

In particolare, da diversi mesi, il 31enne aveva assunto dei comportamenti fastidiosi, arrivando addirittura a danneggiare sistematicamente l'auto della donna. 

A bloccarlo sono stati i carabinieri della Stazione di Marina di Tor San Lorenzo, afferenti alla Compagnia di Anzio guidata dal capitano Lorenzo Buschittari, i quali hanno eseguito una ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal giudice del tribunale di Velletri.

Le indagini erano iniziate quando la ragazza romana di 33 anni aveva presentato una denuncia per descrivere il cambiamento in negativo della sua vita arrivato dal momento della separazione dall'ex marito: quasi quotidianamente, era diventata bersaglio di appostamenti, pedinamenti, danneggiamenti all'auto e altre situazioni spiacevoli create ad arte dal suo ex. 

Di conseguenza, ieri pomeriggio, l'uomo è stato prelevato dalla sua casa di Tor San Lorenzo dai carabinieri e accompagnato in carcere.