"Sono passata poco prima che scoppiasse l'incendio ed era tutto tranquillo, il tempo di fermare l'auto e ho visto del fumo bianco e sentivo delle voci da dentro di persone che gridavano e ho iniziato a chiamare i soccorsi, poi il fumo è diventato nero e si è alzata una densa colonna di fumo". E' questa la testimonianza di una donna che ha assistito in diretta al violentissimo rogo che si è sviluppato nei giorni scorsi in via Migliara 43 a Borgo San Michele. «Mancavano pochi minuti alle 19, erano le 18,58 e ho capito subito che stava accadendo qualcosa di grave». Le prime richieste di intervento sia ai vigili del fuoco che alla polizia oltre che ai carabinieri parlavano infatti non di un incendio vero e proprio ma di esplosioni che provenivano da un capannone. I botti che molti residenti della zona hanno sentito, altro non erano che le gomme dei veicoli che erano all'interno ed erano in riparazione.