Rapina stanotte nella sala slot di via Marchiafava, nella zona del quartiere popolare Nicolosi, dove due banditi sono entrati in azione senza armi, a quanto pare senza neppure l'accortezza di mascherare i loro volti. Per convincere il cassiere di turno a farsi consegnare i soldi degli incassi, lo hanno picchiato al volto, lasciandolo in stato confusionale fino all'arrivo dei soccorritori. La vittima, infatti, un ragazzo di 27 anni, è stato trasportato in ambulanza presso il pronto soccorso dell'ospedale Santa Maria Goretti, ma solo dopo avere fornito una ricostruzione sommaria ai poliziotti della Squadra Volante intervenuti per i primi accertamenti e le ricerche dei fuggitivi. I due rapinatori, di corporatura robusta, sarebbero scappati a piedi in direzione di via Corridoni e potrebbero avere lasciato diverse tracce all'interno dell'attività: gli specialisti della polizia scientifica hanno effettuato un accurato sopralluogo alla ricerca di elementi utili alle indagini. Il colpo dovrebbe avere fruttato diverse migliaia di euro, ma la cifra esatta sarà comunicata dai gestori in fase di denuncia, quando saranno forniti agli investigatori anche i filmati registrati dalla video sorveglianza che potrebbero fornire il volto dei banditi: i detective della Questura non escludono collegamenti con alcune delle rapine consumate nelle ultime settimane.