Si celano gli interessi di un ex pusher di cocaina dietro alla gestione dei distributori automatici di snack e bevande installati in un locale di via Neghelli, finiti al centro di un controllo della Polizia Amministrativa per la facilità con cui troppi minorenni riuscivano ad acquistare alcol, di fatto aggirando i divieti imposti ai gestori di esercizi pubblici. Lo store self service in funzione 24 ore su 24 nel quartiere dei pub, come del resto anche quello "gemello" che si trova nel centro di Borgo Podgora, è riconducibile a un uomo di 46 anni di Cisterna con un corposo curriculum criminale, arrestato l'ultima volta nell'aprile di quattro anni fa perché considerato a capo di un sodalizio dedito allo spaccio di droga.