Doveva essere un sabato pomeriggio come tanti per Alberto, giovane studente iscritto all'Università di Nostra Signora del Buon Consiglio, a Tirana, in Albania, quando la terra ha cominciato a tremare. Alberto non è l'unico pontino a studiare nell'università albanese, ma l'altro ieri era il solo di Latina a essere presente all'Università. Infatti, aveva deciso di rientrare in Facoltà qualche giorno prima dell'inizio delle lezioni per sfruttare la sessione di settembre e sostenere alcuni esami.
Con lui, sabato pomeriggio, all'interno della biblioteca universitaria, c'erano circa altri 60 ragazzi e ragazze, italiani e albanesi. E nessuno di loro dimenticherà quanto è accaduto poco dopo. Alberto, infatti, ricorda tutto nei minimi dettagli: «Erano le 16.04 circa - ci racconta, raggiunto telefonicamente - quando tutti abbiamo alzato gli occhi dai libri. Abbiamo sentito un boato, un rumore che diventava sempre più forte».