Sono arrivati dal retro e hanno aggredito la guardia giurata che li ha affrontati nel tentativo di fermare la loro azione, poi sono entrati nella sala slot con pistola e coltello in pugno per svuotare la cassa. Due banditi incappucciati hanno messo a segno una rapina, stanotte intorno alle 1:30, nella zona Piccarello, riuscendo a portare via un bottino di alcune migliaia di euro, ancora in fase di quantificazione.

La reazione della guardia giurata non armata ha però rovinato i piani dei rapinatori, perché le sue urla hanno messo in allerta la cassiera che si è nascosta nel retro del locale: quando sono piombati nella sala slot, i banditi hanno dovuto fare il giro del bancone per svuotare il cassetto dei soldi, ma non c'era nessuno che poteva aprire loro la cassaforte temporizzata che custodiva altro denaro. I due sconosciuti sono poi scappati a piedi verso il retro dello stabile. Dopo la segnalazione al 113, con i poliziotti della Squadra Volante è intervenuta anche un'ambulanza che ha soccorso il vigilante e lo ha trasportato presso il pronto soccorso dell'ospedale Santa Maria Goretti per le cure del caso.