Alle prime luci dell'alba è scattata una nuova operazione dei Carabinieri di Latina contro lo spaccio di droga nel capoluogo e il traffico di stupefacenti anche all'interno del carcere. Sei le ordinanze di custodia cautelare emesse dal giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Latina, Giuseppe Molfese, al culmine di un'indagine condotta dagli investigatori dell'Arma con la collaborazione della Polizia Penitenziaria.

L'indagine, denominata Masterchef, ha permesso di accertare l'esistenza di un traffico di droga all'interno del carcere di Latina. Hashish, cocaina e marijuana venivano portate dentro dai familiari delle persone detenute. Durante l'inchiesta sono stati recuperati e sequestrati 10 grammi di cocaina, 85 di hashish e 20 di marijuana. 

In carcere sono finiti Michele Petillo, 26enne di Latina e un 49enne della provincia di Napoli attualmente ricercato. Agli arresto domiciliari è invece finita Stefania Mirocevic, 55enne di Latina. 
Obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria ni confronti di: B.C. 26enne di Latina, D.J. 33enne di Latina e D.P.T. 22enne di Latina. 

Alle prime luci dell'alba è scattata una nuova operazione dei Carabinieri di Latina contro lo spaccio di droga nel capoluogo e il traffico di stupefacenti anche all'interno del carcere. Sei le ordinanze di custodia cautelare emesse dal giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Latina, Giuseppe Molfese, al culmine di un'indagine condotta dagli investigatori dell'Arma con la collaborazione della Polizia Penitenziaria. I particolari saranno resi noti nel corso di una conferenza stampa che si terrà presso il Comando Provinciale dei Carabinieri alle ore 11.00.

di: La Redazione