Due rapine totalmente diverse, commesse verosimilmente da altrettanti banditi solitari, ma sulle quali sono in corso delle serrate indagini da parte dei carabinieri.

È questo quanto sta accadendo a Pomezia, dove nel giro di tre giorni sono stati registrati un paio di raid all'interno dei supermercati.

Il primo risale a lunedì pomeriggio e riguarda l'In's di via Fratelli Bandiera: qui, un malvivente con accento locale ha fatto irruzione nel market e, brandendo una chiave inglese, ha minacciato i cassieri e si è fatto consegnare circa 150 euro, fuggendo via verso una destinazione ignota.

Mercoledi pomeriggio, invece, la seconda rapina si è verificata nella Coop del centro commerciale "16 Pini": in questo caso, un malvivente armato di fucile è improvvisamente entrato nel locale e, sotto la minaccia dell'arma, si è fatto consegnare circa 600 euro in contanti prima di fuggire via a piedi.

I militari dell'Arma della Compagnia pometina, coordinati dal capitano Luca Ciravegna, sono...