Ha patteggiato una pena a undici mesi di reclusione con sospensione condizionale un ragazzo di Anzio, di 18 anni, che il 21 settembre aggredì e picchiò selvaggiamente un ragazzo di origine nigeriana di 24 anni con l'aiuto di un suo amico allora minorenne, che è stato denunciato a piede libero e su cui si pronuncerà la Procura dei Minori.

Un caso che finì anche sulla cronaca nazionale: l'aggressione era stata consumata verso l'ora di pranzo nei pressi del parcheggio La Piccola, nella zona della stazione ferroviaria di Anzio. Qui si era verificata una prima aggressione con il nigeriano preso a calci e pugni. I due ragazzi di Anzio, quindi, erano andati a prendere delle spranghe per poterlo di nuovo raggiungere e lo hanno colpito più volte anche con i bastoni.

Il ragazzo straniero, a quel punto, venne soccorso da...