Momenti di paura la scorsa notte nel pieno centro urbano di Nettuno. Per cause ancora in fase di accertamento un camper di proprietà di una donna italiana, che non era a bordo in quel momento, ha preso fuoco mentre era in sosta lungo via Cristoforo Colombo, a due passi dal palazzo municipale e dalla stazione ferroviaria. Era scattata da poco la mezzanotte quando le fiamme sono divampate sul mezzo e si sono levate altissime, raggiungendo il quarto di sei piani di un palazzo di via Trentino, che affaccia con dei balconi proprio verso via Colombo.
Danneggiati almeno tre appartamenti e tanta, tantissima paura soprattutto per una famiglia di quattro persone composta da madre, padre una bambina e un neonato.

Il fumo e le fiamme hanno raggiunto le finestre, danneggiando pesantemente le tapparelle, ma senza, per fortuna, rompere i vetri. I genitori hanno preso i bambini, che in quel momento stavano dormendo, e sono immediatamente usciti in strada.

I vigili del fuoco, saliti al primo piano con una mazza, hanno staccato tutti i vetri del balcone del primo piano facendoli rovinare a terra e per evitare il crollo autonomo degli stessi che avrebbe potuto ferire qualcuno. Sul posto anche i carabinieri, che ora dovranno ascoltare la donna per capire cosa possa aver causato le fiamme.

Al piano terra pesantemente danneggiate due attività commerciali, un negozio di fotografia e una frutteria, la cui vetrata di ingresso è stata completamente distrutta.
Sotto choc la...