Una bottiglia in plastica che conteneva ammoniaca risalente al 2011 e, ancor più eclatante, una lattina risalente al 1988.

Sono questi i due rifiuti che, tra la "marea" di spazzatura rimossa dai volontari sulle spiagge di Anzio nella giornata di domenica 29 dicembre 2019, hanno attirato maggiormente l'attenzione, a significare che alcuni materiali che vengono abbandonati nell'ambiente non si decompongono e inquinano la nostra Terra per anni.

Le foto che riportiamo sono state scattate dal dottor Nicola Di Battista, presidente dell'organizzazione di volontariato per la difesa diretta della flora e della fauna acquatica "Care The Oceans", che ha peraltro organizzato la giornata di pulizia in spiaggia caratterizzata da un successo davvero notevole. 

Il caso più evidente è quello della lattina di 31 anni fa: si tratta del contenitore della bibita gassata ufficiale del Motor Show di Bologna dell'ottobre 1988. La lattina è stata ritrovata sulle spiagge di Anzio e dovrebbe essere stata commercializzata proprio a ridosso di quell'evento che venne sponsorizzato sul recipiente. Il suo stato di conservazione non era affatto scadente: infatti, le scritte erano perfettamente leggibili.

Particolare anche il caso della bottiglia di ammoniaca: si tratta di un recipiente in plastica, ritrovato sempre sulle rive di Tor Caldara, riportante la scadenza nel 2011.