Si chiude con la conferma delle condanne per il concorso nel tentato omicidio di un giovane di Pomezia la storia processuale di quattro uomini di Nettuno - all'epoca dei fatti poco più che ventenni - che presero parte a un'aggressione maturata dopo una rissa e terminata con dei colpi scagliati con un "male e peggio" contro la vittima da una quinta persona già condannata definitivamente in un altro processo.

I fatti risalgono al 4 novembre 2006 e vennero registrati all'interno del Borgo medievale di Nettuno: all'interno di un pub, quella sera, due gruppi formati da ragazzi di Pomezia e Nettuno si affrontarono in una rissa. Poi, una volta all'esterno del locale, quasi tutto il gruppo pometino si dissolse, con uno solo di loro che rimase vittima dell'aggressione finale.

In particolare, a colpirlo fu una quinta...