Un anno e sei mesi di arresti domiciliari. Questo è quanto disposto dal Tribunale di Sorveglianza di Venezia, nei confronti di un 32enne di Minturno, ritenuto colpevole dei reati di guida in stato di ebrezza e lesioni colpose gravi, reati commessi nel 2016 a Belluno. La misura è stata eseguita ieri mattina dai carabinieri della Stazione di Minturno e il pervenuto, al termine  delle formalità di rito, è stato condotto presso la propria abitazione.