Sfumato il colpo tentato giovedì sera ai danni dell'Eurospin situato lungo la Migliara 49, fra Sabaudia e Pontinia: l'intervento immediato di carabinieri e Metronotte ha costretto i banditi a fuggire.

L'allarme è scattato una manciata di minuti dopo le 23. Ignoti si erano introdotti all'interno del discount. I carabinieri della Stazione di Sabaudia, diretti dal comandante Pietro Maglione e coordinati dalla Compagnia di Latina guidata dal maggiore Carlo Maria Segreto, sono immediatamente arrivati sul posto insieme ai Metronotte.

Già una prima ispezione esterna ha confermato i sospetti, anche se non sono stati trovati segni evidenti di effrazione: ignoti hanno tentato di mettere a segno un colpo nell'attività commerciale. Una volta all'interno dei locali, gli investigatori hanno appurato come dei ladri non ci fosse più traccia: sentite le sirene, si sono dati a una precipitosa fuga riuscendo per ora a dileguarsi.

I banditi, una volta entrati nell'Eurospin, si sono diretti subito verso la cassaforte e hanno anche iniziato il "lavoro" per aprirla. L'intervento delle forze dell'ordine li ha però costretti a fuggire a mani vuote.

L'esercizio commerciale è ovviamente dotato di un sistema di videosorveglianza. Pertanto i carabinieri, che ora si stanno occupando delle indagini, acquisiranno i filmati registrati nel momento in cui è avvenuto il tentativo di furto e probabilmente anche quelli relativi alle ore precedenti.

Ad agire con ogni probabilità non è stato un malvivente soltanto. Tra gli aspetti da chiarire, anche il mezzo con il quale poi i banditi si sono dati alla fuga.