La Guardia Costiera di Formia ha denunciato un uomo perché stava lavorando sulla sua imbarcazione senza curarsi di evitare di riversare detriti in mare. E' avvenuto questa mattina a Formia, nella zona del porto, dove sono intervenuti i militari della guardia costiera di Formia che hanno subito individuato la grave violazione delle norme in materia di tutela dell'ambiente marino costiero. L'uomo, cinquantenne di Formia, è stato infatti trovato mentre stava effettuando dei lavori di manutenzione alla propria imbarcazione  senza il rispetto delle procedure previste dalla normativa nazionale in materia di tutela dell'ambiente marino e in una zona vietata per questo tipo di operazioni. Il trasgressore stava effettuando lavori di smerigliatura dello specchio poppiero, rilasciando nello specchio d'acqua tutti i residui di ferro dei lavori svolti.
I militari della Guardia Costiera dopo aver interrotto i lavori, svolti illecitamente, ed impedito così ulteriori sversamenti in mare degli scarti di lavorazione, hanno provveduto a contestare la violazione al diportista con una sanzione di circa seicento euro.
La zona  interessata dallo sversamento è stato prontamente bonificato.