Una banda di specialisti dei colpi in banca, aveva preparato un piano infallibile per svaligiare la filiale Bper di Borgo Montello, a Latina: realizzare un buco da un locale al piano interrato per sbucare all'interno dell'istituto di credito, forse solo al mattino per costringere i dipendenti ad aprire la cassaforte. Tant'è vero che a rovinare i piani dei ladri non è stato l'allarme, ma l'occhio indiscreto dei residenti, che hanno notato i loro movimenti sospetti, mandando così in fumo l'incursione notturna.

La scoperta risale alla serata di martedì, quando appunto alcuni condomini del palazzo residenziale all'angolo tra strada Minturnae, quella principale che attraversa il borgo, e strada Montello, l'arteria che porta verso la Pontina lato Bainsizza, avevano notato la presenza di estranei nel piano interrato. I testimoni non immaginavano cosa stessero facendo quelle persone, tant'è vero che non hanno allertato subito le forze dell'ordine, ma hanno condivisio i sospetti con i proprietari del locale al piano interrato interessato che gli sconosciuti stavano violando.

Sono stati quindi i proprietari ad accorgersi dell'anomalia, notando uno scavo non ancora ultimato nel soffitto sopra le loro teste, proprio il solaio comunicante con la banca Bper che, ovviamente, si trova al piano terra, al livello della strada principale. A quel punto è scattata la segnalazione al 113, ma quando sono intervenuti i poliziotti della Squadra Volante, i banditi avevano avuto il tempo di fiutare il pericolo per scappare a gambe levate. È intervenuta poi la scientifica alla ricerca di tracce utili all'identificazione dei banditi.