È arrivato pochi minuti fa l'aggiornamento della Asl sulla situzione della provincia di Latina in merito al coronavirus, a margine della riunione in Regione in cui sono stati diffusi anche i preoccupanti dati di Pomezia.

A Latina e provincia
"Rispetto alla giornata di ieri, si registrano due nuovi casi positivi, entrambi sul comune di Latina, di cui uno è in sorveglianza attiva al domicilio e l'altro è ricoverato presso il reparto di Malattie infettive. Nella giornata di ieri, purtroppo, si è registrato il terzo decesso di un paziente di 83 anni proveniente da altra struttura di ricovero fuori provincia. L'allarme che in alcuni si è manifestato, con il comunicato di ieri, in virtù della rappresentazione del numero di casi totali da inizio crisi (38), comparato con il numero di casi positivi comunicati nel giorno precedente (24), non è giustificato. Fino al comunicato del giorno 8 marzo, infatti, l'azienda comunicava il numero di casi in carico. Il numero di pazienti positivi comunicati il giorno 8 marzo, in effetti, non consideravano due pazienti deceduti e i tre pazienti negativizzati. Non erano inoltre considerati, per un ritardo di comunicazione al momento della predisposizione del comunicato, 4 posizioni positive poste in isolamento fiduciario per la sorveglianza attiva. I casi nuovi, tra i giorni 8 e 9 marzo, erano pertanto 5. La nuova modalità di comunicazione, a partire da ieri, consente di tracciare, ogni giorno, il numero di nuovi casi in modo più trasparente e comprensibile".

Casi positivi: 40
Pazienti Ricoverati:23
Negativi: 3
Decessi: 3

"Sulla base dei numeri appena evidenziati, i pazienti attualmente in carico sono 34. 11 pazienti positivi sono gestiti in isolamento domiciliare. I pazienti ricoverati sono collocati presso lo Spallanzani (9), la Terapia Intensive del Goretti (2) e presso l'unità di Malattie Infettive del
Goretti o la Medicina d'Urgenza del Dono Svizzero di Formia (12). Complessivamente, ad oggi, sono 865 le persone in isolamento domiciliare in aggiunta agli 11 pazienti positivi precedentemente evidenziati. Da oggi è pienamente operativo il Laboratorio di Analisi del Goretti in merito all'effettuazione dei test per stabilire la positività dei tamponi. Questo consente di rendere più immediate le risposte riguardanti i cosiddetti casi sospetti. I primi 4 campioni analizzati hanno dato esito negativo e hanno consentito di verificare la qualità tecnica delle prestazioni effettuate. Si ricorda che, al fine di non determinare allarme tra la popolazione si chiede di far esclusivamente riferimento a fonti ufficiali quali la Regione Lazio, il Seresmi, lo Spallanzani, e la Direzione Generale dell'Azienda ASL. Si raccomanda di recarsi in Pronto Soccorso solo se necessario e di far riferimento al numero verde 800 118 800, al 1500, al fine di gestire al meglio l'emergenza mantenendo gli standard di cura della sanità regionale". 

A Pomezia
Cinque nuovi casi positivi e ben 748 persone in sorveglianza domiciliare. E' questa la notizia diffusa dall'assessorato alla Salute del Lazio per quanto riguarda la Asl Roma 6, ossia il territorio compreso fra i Castelli Romani (inclusi Velletri e Lariano) e il litorale a sud di Roma (dunque le città di Pomezia, Ardea, Anzio e Nettuno).
Al momento non sappiamo in quale paese o città siano stati registrati i nuovi casi, ma ciò che balza agli occhi è sicuramente il numero di persone che sono state poste in sorveglianza all'interno delle loro case. Si tratta di individui che in qualche modo potrebbero essere entrati in contatto con le persone contagiate: di conseguenza, si cerca di capire se possano sviluppare sintomi compatibili con una possibile infezione da Coronavirus.

I dati soono emersi anche nell'odierna videoconferenza della task force regionale per il Covid 19, a cui era presente l'assessore alla Sanità e l'Integrazione Sociosanitaria della Regione Lazio Alessio D'Amato.

La situazione nelle Asl e A.O:

Asl Roma 1: 3 i nuovi casi positivi. 43 le persone uscite dalla sorveglianza domiciliare mentre 252 persone restano in sorveglianza domiciliare;

Asl Roma 2:  Nessun nuovo caso positivo. 987 le persone in sorveglianza domiciliare;

Asl Roma 3: Nessun nuovo caso positivo. 70 le persone che sono uscite dalla sorveglianza domiciliare, ne restano in sorveglianza 350;

Asl Roma 4: 1 nuovo caso positivo. 58 le persone che sono uscite dalla sorveglianza domiciliare, ne restano in sorveglianza 122;

Asl Roma 5: Nessun nuovo caso positivo. 45 le persone uscite dalla sorveglianza domiciliare, ne restano in sorveglianza domiciliare 1.104. 2 i posti di terapia intensiva attivabili;

Asl Roma 6: 5 nuovi casi positivi. 748 le persone in sorveglianza domiciliare;

Asl di Latina: 2 nuovi casi. Deceduto un uomo di 83 anni all'Ospedale Goretti arrivato da RSA di Cassino. 876 le persone in sorveglianza domiciliare;

Asl di Frosinone: 5 nuovi casi positivi. 9 usciti dalla sorveglianza domiciliare, ne restano 319 in sorveglianza;

Asl di Viterbo:  3 nuovi casi positivi. 152 in sorveglianza domiciliare più 97 in sorveglianza alla Casa dello Studente;

Asl di Rieti: Nessun nuovo caso positivo. 117 le persone in sorveglianza domiciliare. Dal 16 Marzo 8 posti letto di terapia intensiva in più.