Varchi agli accessi in città e controlli lungo strade e spiagge. Così è stata caratterizzata la giornata di oggi a Nettuno e Anzio.

In particolare, la Questura di Roma ha coordinato il lavoro di tutti , con le varie forze che hanno visto la divisione del controllo dei confini sulle principali arterie di ingresso al litorale.

I carabinieri sono stati impiegati in via Ardeatina, la polizia di Stato sulla Nettunese, la Guardia di finanza sulla via Nettuno-Velletri, la polizia locale di Nettuno in via Acciarella al confine con Latina e la polizia locale di Anzio al confine con Nettuno.

«Un intenso controllo anche sulle spiagge con la polizia locale di Nettuno che ha chiuso ogni accesso al mare dando seguito all'ordinanza del sindaco Alessandro Coppola e sotto la guida dell'assessore alla Sicurezza urbana e polizia locale Marco Roda che ha organizzato il lavoro degli agenti d'intesa con il vice comandante Albino Rizzo - si legge in una nota -, impegnato sul campo in prima persona per garantire il rispetto delle misure di sicurezza per contrastare la diffusione del Covid -19».

Durante le verifiche, la sola Municipale al confine con Latina ha controllato 151 automobilisti. 144 di questi erano previsti di regolare autocertificazione e si stavano spostando da e per il capoluogo pontino per motivi lavorativi. Sette persone, invece, sono state denunciate perché stavano eseguendo spostamenti senza valide motivazioni.

Per quanto riguarda i casi di Coronavirus sul territorio nella giornata di oggi non sono pervenute al Comune di Nettuno dalla Asl Roma 6 comunicazioni di ulteriori positività.