Nuova impennata di contagi da Coronavirus nel territorio dei Castelli Romani e del litorale a sud di Roma, con tanto di monitoraggio di una casa di cura di Grottaferrata. E' questo quanto comunicato poco fa dal direttore generale della Asl Roma 6 durante la videoconferenza fra tutti i dg delle Asl del Lazio e l'assessore regionale alla Salute Alessio D'Amato.
In particolare, le persone risultate positive al Covid-19 sono 30 in più rispetto a ieri, con il bilancio totale dei contagiati (che include gli attuali positivi, i deceduti e i guariti) che sale a 480 individui.
Al contempo, sono stati registrati altri due decessi: una donna di 64 anni e un uomo di 63 anni. Quattro, invece, le persone guarite - fra cui c'è un medico di Grottaferrata - e 65 quelle uscite dall'isolamento domiciliare.
Come testimonia la lente puntata sulla struttura di Grottaferrata, continuano i controlli nelle case di riposo e nelle Rsa del territorio.