Tampone negativo per il dottor Eugenio Saputo. È stato lo stesso medico di San Felice Circeo a pubblicare sui social l'esito dell'accertamento che aveva richiesto dopo essere entrato in contatto con un paziente che a sua volta era stato ricoverato in ospedale in stanza con un'altra persona poi risultata positiva al Covid-19. «Un atto di responsabilità» soprattutto nei confronti dei suoi pazienti, così Saputo aveva definito la richiesta fatta alla Asl per sottoporsi al tampone. Ma la presenza del personale sanitario munito di tutte le precauzioni del caso in via Roma, dove Saputo ha uno degli studi medici, non è passata inosservata al popolo dei social. È per questo motivo che il dottore ha deciso di pubblicare i chiarimenti su Facebook. Chiarimenti che in qualche caso non sono stati sufficienti a placare illazioni e voci, visto che qualcuno era arrivato a sostenere persino che avesse violato la quarantena, essendo stato "visto" fuori dal domicilio per ragioni lavorative, pur non essendo ovviamente sottoposto ad alcuna misura del genere. Sempre attraverso i canali social, ieri la pubblicazione dell'esito negativo del tampone.