I cittadini di Nettuno stanno iniziando a raggiungere la zona di via Sele, dove si trova il centro d'accoglienza che tra poche ore dovrebbe ospitare i migranti provenienti da Roma, in special modo da un centro dove c'era stato un caso di positività al Covid-19. Il centro di via Sele a Nettuno e stato svuotato dei precedenti ospiti e si prepara ad accogliere i nuovi.
La città, però, fino a questa mattina era all'oscuro di tutto e, di conseguenza, ora in molti si stanno riversando in strada per esprimere, in modo pacifico, la contrarietà all'apertura del centro. Inevitabile, quindi, l'arrivo delle Volanti del commissariato di Anzio e dei reparti speciali della polizia, che ora stanno presidiando la zona.
Sul posto, a titolo esclusivamente personale, c'è anche l'assessore Claudio Dell'Uomo. In giornata, tutto il centrodestra compatto ha espresso contrarietà per questa scelta della Prefettura, mentre il sindaco Alessandro Coppola in mattinata ha riunito maggioranza e opposizione per studiare un modo utile a bloccare l'arrivo dei migranti.
Più tardi ci sarà un intervento del sindaco e del Consiglio comunale tutto: i cittadini devono restare a casa e non creare problemi alle forze dell'ordine, già sotto stress per l'emergenza Coronavirus.