I dati del nuovo bollettino della Protezione Civile riguardo il coronavirus a livello nazionale riportano un calo delle persone ricoverate. In terapia intensiva si trovano oggi 1311 persone, 22 meno di ieri. Sono ancora ricoverate con sintomi 15174 persone, 595 meno di ieri. In isolamento domiciliare 73139 persone (1287 in meno rispetto a ieri).

Nelle ultime ventiquattr'ore sono morte 274 persone (ieri le vittime erano state 369), arrivando a un totale di decessi 29.958. I guariti raggiungono quota 96.276, per un aumento in 24 ore di 3.031 unità (ieri erano state dichiarate guarite 8014 persone). Il calo dei malati (ovvero le persone attualmente positive) è stato pari a 1904 unità (ieri era stato di 6939) mentre i nuovi contagi rilevati nelle ultime 24 ore sono stati 1401 (ieri 1444).

Oggi sono stati fatti 70.359 tamponi (ieri 64.263). Il rapporto tra tamponi fatti e casi individuati è di 1 malato ogni 50,2 tamponi fatti, il 2%. Negli ultimi giorni questo valore è stato in media del 3%.

Nel dettaglio, i casi attualmente positivi sono 32015 in Lombardia, 14469 in Piemonte, 8011 in Emilia Romagna, 6534 in Veneto, 4716 in Toscana, 3248 in Liguria, 4348 nel Lazio, 3247 nelle Marche, 2139 in Campania, 910 nella provincia di Trento, 2800 in Puglia, 2127 in Sicilia, 927 in Friuli Venezia Giulia, 1770 in Abruzzo, 551 nella provincia di Bolzano, 141 in Umbria, 583 in Sardegna, 130 in Valle d'Aosta, 633 in Calabria, 155 in Basilicata, 170 in Molise.