Sono ore decisive per l’operazione Don’Touch. I giudici ieri si sono riservati e non hanno sciolto la riserva dopo le richieste presentate dal collegio difensivo che ha chiesto l’annullamento della misura cautelare per i propri assistiti.

Alle 9,30 è iniziata la discussione che è andata avanti fino al primo pomeriggio e sono state discusse le posizioni di sette indagati. Ci vorranno le prossime ore, probabilmente già oggi ma anche domani, per conoscere il dispositivo e quello che decideranno i magistrati romani. L’udienza di ieri rappresenta per l’inchiesta un esame,un banco di prova importante dopo che i pm hanno contestato a vario titolo l’associazione a delinquere. Ieri si è svolta la prima tranche dei ricorsi presentati da alcuni dei 24 indagati dell’operazione condotta dalla Squadra Mobile 15 giorni fa.

Forse oggi conoscerà
la decisione per gli
indagati che hanno
impugnato la misura
cautelare del gip.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Contenuto sponsorizzato