Trascinata dallo scippatore che le ha sfilato la borsa dal braccio, è finita a terra battendo con violenza il volto sul marciapiede di via Emanuele Filiberto. Pomeriggio da incubo ieri per un’anziana del capoluogo finita al pronto soccorso dell’ospedale Santa Maria Goretti con un trauma facciale e un dente rotto. I carabinieri del nucleo operativo radiomobile da ieri danno la caccia allo scippatore che, pur di portare a compimento la sua azione criminale, poco dopo le sedici ha provocato la rovinosa caduta della sua vittima, una pensionata di 77 anni.

Stando a una prima ricostruzione dei fatti la poveretta camminava nei pressi degli scalini che dal marciapiede portano al cortile interno delle case popolari. Proprio in quel momento le è piombato addosso lo sconosciuto che ha afferrato con forza la borsa e ha sceso le scale correndo a più non posso: un gesto irruento che ha fatto sbilanciare la donna tanto da farla cadere. Al tempo stesso la corsa trasversale del bandito, rispetto al percorso dell’anziana, ha fatto ruotare la donna tanto da farla cadere nel cortile, mezzo metro più in basso del marciapiede sul quale stava camminando. 

La vittima trasportata
al pronto soccorso
del Goretti con un
trauma facciale
e un dente rotto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Contenuto sponsorizzato