Una pizza d’autore premiata con un riconoscimento prestigioso. È questo quanto accaduto nei giorni scorsi a Segni, tra i Monti Lepini, dove il pizzaiolo di Anzio, Marcello Fotia, della trattoria-pizzeria “La Divina Commedia” di Lavinio, è stato insignito del secondo premio nell’ambito del primo concorso internazionale di “Pizza alla Castagna”, andato in scena nell’ambito del Festival della Gastronomia dei Monti Lepini.

Marcello, pizzaiolo pluripremiato, ha ricevuto la “Castagna d’Argento”, arrivando - come accennato - secondo su un centinaio di concorrenti.

La sua pizza aveva un impasto formato per il 10% di castagna frullata, farina di tipo 1 e lievito madre.
Una vera bontà, “condita” con una farcitura fatta di crema di castagna, zeste di limone, rotolini di prosciutto di Parma croccante, funghi chiodini trifolati e spuma di burrata.

Una delizia per gli occhi e per il palato.

«Sono stati quattro elementi che, combinati bene, hanno fatto la differenza - ha spiegato lo stesso Marcello Fotia - In giuria c’erano due chef e un pizzaiolo, quindi persone competenti, che dopo la mia spiegazione si sono anche complimentati».

Oltre al secondo posto nella categoria “Pizza alla Castagna”, Marcello ha ottenuto un ottimo quarto piazzamento nella categoria “Pizza dessert”: ha proposto una prelibatezza nata dalla rivisitazione del dolce Mont Blanc, con meringhe e castagne.

Insomma, pizza associata alla castagna, con idee innovative portate avanti da Marcello Fotia che si conferma una eccellenza del territorio di Anzio e un vero “mago” nell’arte della preparazione della pizza.