Dopo tante chiacchiere e innumerevoli indiscrezioni, finalmente si ha contezza di quanto spende il Comune di Nettuno, ogni anno, per l’affitto dello stabile che ospita la scuola dell’Infanzia “Collodi” e la sede dell’Università civica.

In particolare, con una determina che porta la data del 27 settembre ma che è stata pubblicata sull’Albo pretorio del Comune soltanto il 28 ottobre scorso, si evince che l’ente ha impegnato - sul bilancio del 2016 - 52.428,02 euro che serviranno proprio per la locazione dello stabile di via San Giacomo, sul quale tante voci si sono alzate dopo l’indiscrezione relativa alla volontà del Comune - a partire da gennaio 2017 - di spostare gli alunni nell’edificio che, in zona Santa Barbara, ospita l’asilo nido “Il Germoglio”.

Tra l’altro, nell’atto firmato dal dirigente dell’area Servizi sociali, Cultura e Pubblica istruzione, si evince che lo stabile consta di quindici aule e una palestra e che il contratto di locazione stipulato con il privato è scaduto il 31 gennaio 2013. Di conseguenza, in questi quasi quattro anni si sarebbe continuato a pagare l’affitto per lo stabile: in più, dalla determina in questione si consta anche che, nel tempo, sono state inviate al Segretario comunale diverse note in cui “sono state rappresentate le problematiche dell’edificio in relazione alla normativa sulla sicurezza”.

Una vicenda particolare, dunque, della quale probabilmente si sentirà ancora parlare nelle prossime settimane.