Un ultimo giorno dell'anno da dimenticare, quello odierno, per il gestore del distributore di carburanti Agip di via Acciarella, a Nettuno. 

Poco prima delle dieci, infatti, un uomo a bordo di un ciclomotore si è presentato davanti all'addetto alle pompe di benzina, chiedendo un rifornimento. Al momento di pagare, lo stesso - che aveva il casco come copertura del volto e aveva una targa posticcia sul retro del motorino - ha estratto una pistola e, minacciando il benzinaio, si è fatto consegnare l'incasso che aveva con sé.

Ottenuto il bottino (che secondo una prima ricostruzione ammonterebbe a circa duecento euro) il rapinatore solitario è fuggito in direzione Nettuno.

Passati i momenti di paura, ovviamente, è scattata la chiamata alle forze dell'ordine, arrivate in zona con una pattuglia dei carabinieri e una Volante del commissariato di Anzio. 

Proprio i poliziotti hanno proceduto ad avviare le indagini, ascoltando il racconto dell'accaduto e - con l'ausilio del personale della Scientifica - ad acquisire le immagini del sistema di videosorveglianza.