Non ce l'ha fatta purtroppo il piccolo Adrian Vasile Costan il bimbo di 22 mesi che sabato scorso era precipitato all'interno di un pozzo nel giardino di casa in via del Cigliolo, alla periferia di Velletri. Il piccolo è deceduto alle 18.40 circa all'ospedale Bambino Gesù dove si trovava ricoverato nel reparto di terapia intensiva del Dipartimento di Emergenza e Accettazione. Troppo gravi le lesioni riportate nella caduta da nove metri di altezza, nonostante gli interventi subiti non c'è stato nulla da fare. 

Il piccolo stava giocando in giardino insieme alla sorellina poco più grande di lui, sotto l’occhio vigile della mamma e del nonno. Stando a una prima ricostruzione dell’accaduto - effettuata dai carabinieri della compagnia veliterna -, sembrerebbe che in un momento di distrazione dei suoi familiari sia riuscito ad avvicinarsi al pozzo da cui si attinge regolarmente acqua, scavalcando la piccola recinzione presente e il parapetto in lamiera. A quel punto, il bimbo è scivolato, finendo in acqua.
Ad avvisare mamma e nonno sarebbe stata proprio la bambina. Il nonno si è subito calato all’interno del pozzo tramite un tubo, scendendo di circa sei metri prima di toccare l’acqua. Qui, ha recuperato il bambino e poi sono arrivati i soccorsi. Dopo 48 ore di ricovero il cuore di Adrian purtroppo ha smesso di battere. Una tragedia che getta nel lutto non soltanto i familiari ma l'intera comunità.