Nono posto in Italia con un gradimento attorno al 60%: sono i numeri del sindaco di Latina Damiano Coletta secondo la classifica Governance Poll stilata ogni anno dal Sole 24 Ore, che fa il punto sul gradimento riscosso dai sindaci italiani. La classifica di quest'anno, come spiega il Sole 24 Ore, è influenzata in modo inevitabile dall'effetto Covid, ossia da come i sindaci hanno gestito l'emergenza nelle loro città. Rispetto al risultato del 2016 Coletta perde 15 punti percentuali anche se il 60 per cento del gradimento è certamente un risultato oltre le attese per il primo cittadino di Latina. 

Ovvio che questi numeri non possono essere considerati alla pari di risultati elettorali, dove contano anche gli avversari e tutta una serie di fattori. Ma è chiaro che il primo cittadino potrà spendere questo risultato sui tavoli politici che contano per una sua ricandidatura. 

In vetta alla classifica troviamo il sindaco di Bari Antonio Decaro, seguito da quello di Messina Cateno De Luca e dal sindaco di Bergamo Giorgio Gori. Evidente l'effetto Covid su questa classifica.