Fazzone batti un colpo. Dopo l'appello a Forza Italia lanciato sabato dal senatore e coordinatore provinciale Nicola Calandrini per un'alleanza organica del centrodestra a Fondi e Terracina, nessuna risposta è arrivata dalle rive azzurre. Così oggi a rinnovare l'invito arriva la voce del vice coordinatore regionale di Fratelli d'Italia, Enrico Tiero. Anche lui chiede a Forza Italia di uscire allo scoperto per capire se c'è davvero questa volontà di un percorso comune, già di fatto avallato dalla Lega e da FdI. 

"Fratelli d'Italia auspica che il centrodestra possa andare unito alle elezioni amministrative di Fondi e Terracina - afferma Enrico Tiero, vice portavoce regionale di Fratelli d'Italia - Ma spiace constatare che al momento Forza Italia non ha dato alcun cenno di riscontro alle parole espresse nei giorni scorsi dal Senatore Nicola Calandrini, che proprio a Forza Italia si era rivolto, chiedendo loro di esprimere una posizione in merito. Ribadiamo l'apprezzamento per le aperture della Lega, che si è mostrata disponibile a ricomporre il centrodestra in vista delle imminenti elezioni amministrative in provincia di Latina. Ma manca ancora un tassello: a questo appello non ha ancora risposto Forza Italia, che, duole constatarlo, sembra non avere alcuna volontà di dialogo, oltre che di unità. Probabilmente tenere compatto il centrodestra non è un'esigenza di tutti. Ne prendiamo atto con amarezza. Ci auguriamo che Forza Italia possa battere un colpo, mostrando di aver cambiato idea. Sarebbe un bel segnale da dare agli elettori. Tuttavia mi è d'obbligo ricordare che il tempo sta stringendo. Servono risposte, basta indugi. Se Forza Italia non ha alcuna intenzione di tenere unita la coalizione lo dica chiaramente, così ciascuno prenderà la propria strada".