Un impegno per garantire parità dei diritti ai genitori separati. E' questo uno degli obiettivi che Roberta Angelilli, candidata nella lista di Forza Italia - circoscrizione di Roma e provincia - per il Consiglio regionale del Lazio, intenderà portare avanti qualora venisse eletta alla Pisana.

«Anche in regione Lazio - ha evidenziato - mi impegnerò per il diritto alla bigenitoritialità, il diritto di ogni minore a mantenere un rapporto stabile con entrambi i genitori, anche nel caso questi siano separati o divorziati. Tale diritto di ogni bambino si base nel ricevere affetto, educazione, sostegno e vicinanza da entrambi i genitori, così come il diritto/dovere dei genitori di prendersi cura».

La Angelilli è entrata nel dettaglio: «Ci sono molti fondi europei - ha aggiunto l'ex vicepresidente del Parlamento europeo - che potrebbero essere finalizzati a livello regionale per progetti di sostegno alla famiglia, alla difesa della bigenitotialita, difendendo soprattutto il superiore interesse dei minori, così come previsto da tutte le leggi».

«Sarebbe auspicabile - ha concluso Angelilli - promuovere in ogni Comune un Registro della Bigenitorialità e inserire figure professionali qualificate che tutelino i minori e che prevengano le estreme conflittualità».