Appena metabolizzata la sconfitta nelle elezioni politiche, il Pd di Sonnino si è rimesso in moto vista l'incombenza della scadenza elettorale comunale. Antonio Ruggeri, avvocato, è stato scelto dagli iscritti come nuovo segretario. Ruggeri ha subito chiarito la necessità di riconquistare la fiducia degli iscritti per tornare a essere un punto di riferimento per i cittadini, riportando l'attenzione sulle tematiche chiaramente di sinistra, nella sostanza e nella percezione pubblica. Ripartendo, quindi, non dal recente passato, che ha visto esponenti allora del Pd partecipare a un'amministrazione trasversale come è quella di De Angelis. «È una questione di personalità, di riconoscibilità» dichiara il segretario nel suo discorso inaugurale. In merito alla strategia locale, Ruggeri auspica: «Spero che il Pd sia il perno di una nuova alleanza composta da tutte le forze di opposizione contro l'attuale amministrazione».