Angelo D'Avino ci riprova: a cinque anni di distanza dalla sua precedente avventura elettorale, ha deciso di tornare in campo e candidarsi a sindaco con la lista civica "Pomezia in Testa". «Vista la situazione politica amministrativa della nostra città, come già fatto nel 2013 - emerge da una nota -, la nostra lista intende partecipare alle prossime elezioni amministrative con il candidato sindaco Angelo D'Avino».

«Come avevamo detto cinque anni fa - hanno aggiunto i sostenitori del candidato sindaco di oggi e di allora -, i progetti camminano sulle gambe degli uomini e speravamo che, se non sulle nostre gambe, potessero camminare sulle gambe di altri».

Così, data la decisione di tornare in campo in vista del voto, non è stato, a detta di "Pomezia in Testa".

Di conseguenza, non poteva mancare un messaggio alle altre forze civiche e politiche che ambiscono a guidare la Città di Fondazione: «Naturalmente ci auguriamo che possa esserci una convergenza sul nostro programma da parte di altre liste civiche, partiti e, perché no, anche di chi ha amministrato Pomezia fino a oggi, per poter realizzare quei progetti che la città aspetta da anni. Abbiamo sempre anteposto gli interessi per la città a quelli personali e quindi siamo pronti a fare un passo indietro - conclude la nota del movimento civico - se ci fossero proposte politiche che vadano nella nostra stessa direzione».