Quasi come un dejà-vu, a Pomezia si ripete uno scenario simile al 2013. C'è un candidato sindaco praticamente certo di andare al ballottaggio e altri due che si contendono il secondo posto disponibile.

A essere una spanna avanti a tutti, al momento, è Adriano Zuccalà, che guida il MoVimento Cinque Stelle.

Lo seguono, ben distanziati, Fabio Fucci - sindaco di fatto uscente - e Pietro Matarese, al comando del centrodestra unito.

Al momento, Fucci e le sue due liste civiche sono avanti del 2% circa rispetto a Matarese. Ma occorrerà attendere ancora per sapere chi sarà lo sfidante del pentastellato Zuccalà.

AGGIORNAMENTO ORE 23.00

Alle 23 di oggi, a Pomezia, ha votato il 56,23% degli aventi diritto. Alla precedente elezione erano il 61,41%.

AGGIORNAMENTO ORE 19.00

Alle 19 di oggi, a Pomezia, si è recato alle urne il 38,25% dei cittadini aventi diritto al voto.

AGGIORNAMENTO ORE 12.00

A mezzogiorno, a Pomezia, ha votato il 15,52% degli aventi diritto.

Dalle 7 di stamattina (10 giugno 2018), a Pomezia, i cittadini hanno iniziato a popolare i seggi elettorali dislocati in diverse zone della città. Ogni elettore ha votato nella cabina, scegliendo fra i sei candidati sindaco in lizza ed esprimendo (qualora lo abbiano voluto) anche preferenze per liste e aspiranti consiglieri comunali. Stasera i primi risultati: qualora nessun candidato sindaco raggiunga il 50% più uno dei consensi rispetto ai votanti, allora sarà necessario un turno di ballottaggio il prossimo 24 giugno 2018.

Alcuni candidati sindaco hanno già espresso il loro voto: ecco le prime foto. Matarese, non essendo residente a Pomezia, è stato immortalato fuori da uno dei seggi elettorali della città.